Press "Enter" to skip to content

Tensioni estive: lo scontro tra Trump e Wallace e il conflitto libico5 min read

Benvenuti alla ventiquattresima edizione della Contro-rassegna stampa. Ecco una breve presentazione delle notizie: Trump accusa Biden di sostenere il movimento creato per sconfiggere le forze di polizia. L’intervistatore della Fox News Wallace interviene per controbattere questa falsa affermazione. Nell’estate del 2020 calano del 40% gli italiani che partiranno per le vacanze rispetto al 2019. L’intervento delle potenze straniere nel conflitto libico potrebbe trasformare questa guerra in una ristampa della Siria. Infine, con i fondi europei la Spagna e l’Italia riceveranno rispettivamente 140 miliardi di euro e 209 miliardi di euro.

Guardian: Scontro tra Trump e Wallace nell’intervista rilasciata a Fox News

Trump si scontra con l’intervistatore Chris Wallace della Fox News. La notizia è stata riportata dal Guardian il 18 luglio. Il presidente degli Stati Uniti ha accusato Joe Biden di sostenere il movimento creato per sconfiggere le forze di polizia. In seguito Wallace è stato costretto a intervenire per controbattere questa falsa affermazione (guarda video). Successivamente alla pubblicazione dell’intervista, Trump ha twittato: “Il corrotto Joe Biden vuole sconfiggere la nostra polizia. Può usare parole diverse, ma quando guardi il suo patto con Crazy Bernie, e altre cose, è quello che vuole fare. Questo distruggerebbe l’America!”. Questi tentativi di dipingere Biden come un liberale estremo non sembrano funzionare perché i sondaggi mostrano che gli elettori considerano lo sfidante più moderato dell’attuale presidente. L’unico quotidiano online italiano a riportare la notizia è stato il Secolo XIX. Sempre nell’intervista rilasciata a Fox News Trump ha ribadito di essere contrario a imporre la mascherina e di voler preservare una certa libertà. A questa decisione del presidente ha risposto l’immunologo della task force anti-coronavirus Anthony Fauci: “La gente deve capire che siamo in una situazione molto grave. Se più gente lo capisse, avremmo la speranza di vedere più persone invogliate a indossare le mascherine.”

New York Times: Estate 2020: soltanto il 4,8% degli italiani andranno all’estero

Nell’estate del 2020 gli europei viaggiano all’interno dei propri confini e i visitatori fuori dal continente sono pochi: soltanto 13 paesi sono considerati sicuri dall’Unione. Il fenomeno è stato approfondito all’interno di un articolo pubblicato dal New York Times il 19 luglio. Sebbene tutti i paesi dell’Europa meridionale siano emersi dal lockdown, nuovi focolai e ordini di quarantena hanno aggiunto ulteriori difficoltà per il turismo. La Gran Bretagna ha dichiarato che le persone provenienti dal Portogallo sarebbero state costrette alla quarantena al loro arrivo, una decisione che ha soffocato il turismo britannico. In particolare l’Italia ha cercato di promuovere il turismo nazionale emettendo un bonus per le vacanze che va da un minimo di 150€ a un massimo di 500€. Nell’articolo de Il Sole 24 Ore è stato riportato che nel 2020 calano di oltre il 40% gli italiani che partiranno per le vacanze rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nello specifico delle 24 milioni di persone che si muoveranno l’86% rimarrà in Italia e solo il 4,8% andrà all’estero.

El País: Il conflitto libico: le tensioni tra il governo di Tripoli e l’esercito di Hafter

Il 20 luglio El País ha pubblicato una notizia sul conflitto libico, in quanto l’intervento di potenze straniere potrebbe trasformare questa guerra in una ristampa della Siria. Le tensioni all’interno della Libia sono motivate in parte dalla divisione del territorio a livello politico in due zone. Nelle regioni di Tripoli opera il governo di accordo nazionale sostenuto dal Qatar, dall’Italia e dalla Turchia. Nella zona Sud-Est del paese c’è l’esercito di unità nazionale di Hafter supportato da: Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Russia e Francia. A causa dell’elevato numero di paesi coinvolti il ruolo dell’Europa nel consiglio libico sembra irrilevante. Anche l’Agenzia giornalistica italiana ha approfondito le vicende del conflitto libico. Il Parlamento egiziano ha dichiarato la possibilità di attuare un intervento militare in Libia se le forze del governo di Tripoli continueranno ad avanzare verso Est. Il presidente egiziano Adbel Fattah al-Sisi è stato impegnato in colloqui telefonici con Trump e Macron con la richiesta di cessare il fuoco per poter riprendere il percorso politico nel Paese.

El País: Fondi europei: la Spagna riceve 140 miliardi di euro e l’Italia 209 miliardi di euro

Con l’accordo europeo di martedì 21 luglio la Spagna riceverà 140 miliardi di euro. Fondi che permetteranno al governo di redigere conti espansivi con cui colmare i buchi della crisi causati dalla pandemia. La notizia è stata pubblicata da El País il 22 luglio. Se il budget venisse approvato potrebbe provocare un aumento delle incertezze sulla durata della legislatura spagnola. Gli aiuti europei suggeriscono che questo primo ostacolo può essere evitato, ma i partner governativi sono consapevoli che la legislatura sarà controllata tramite la supervisione di Bruxelles. L’accordo lascia l’esecutivo con le mani legate nell’agenda delle riforme, e in particolare nell’abrogazione delle riforme del lavoro. Il 21 luglio anche l’Italia ha ricevuto i fondi europei per risollevare la tragica situazione economica scaturita dal lockdown e Il Corriere della sera ha analizzato il fatto ponendo il focus sui dettagli economici dell’accordo. Al nostro paese verranno destinati 208,8 miliardi di cui 81,4 di trasferimenti e 127,4 di prestiti. L’aumento dei fondi italiani si spiega perché nel compromesso emerso, una quota degli aiuti si divide in base all’andamento dell’economia nel 2020 e nel 2021. Se si confermano le previsioni della commissione, l’Italia avrà la performance più drammatica dell’Europa.

Vi ringrazio per l’attenzione e vi aspetto per la venticinquesima edizione della contro-rassegna stampa giovedì 30 luglio.

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!